Chongqing Grand Theatre

Il Grand Theatre di Chongqing: un capolavoro di architettura contemporanea

Dicono che Chongqing sta a Shanghai come Chicago sta a New York. E questo capolavoro di architettura contemporanea che Chongqing offre ai suoi ospiti ne è l’ennesima dimostrazione: il Grand Theatre.

Con una superficie di poco inferiore al National Center for the Performances Art di Pechino è costruito con un materiale di vetro verde chiaro per le facciate, rendendo l’aspetto dell’edificio come “una nave spaziale di vetro”, passando il messaggio di “viaggio dal passato al futuro”.

Certamente uno tra i più bei capolavori di architettura contemporanea si trova in posizione dominante la città, su un promontorio costeggiato dal Fiume Azzurro, lo Yangtze, direttamente di fronte al quartiere degli affari della metropoli di Chongqing.
Ciò che rende il Grand Theatre di Chongqing unico è la vista panoramica. L’unicità del luogo e la vista panoramica dell’imponente paesaggio urbano, insieme all’architettura scultorea dell’edificio, rendono il teatro un punto di riferimento della città. Costruito tra il 2005 e il 2009 su progetto dello studio di architettura tedesco GMP, copre una superficie di 100.000 mq e la pianta e il prospetto sono soggetti a rigorosi requisiti funzionali. Una base a piattaforma in pietra sostiene la scultura in vetro, con oltre 60 metri di altezza e 7 livelli di piani, più 2 sotterranei. Questo splendido edificio rimanda l’immaginazione ad una nave che sta solcando il Fiume Azzurro nel punto in cui confluisce il Fiume Jialin.
Grand Theatre Chongqing
Il Gran Teatro non ha le tipiche facciate ma pareti e superfici vetrate. A causa della luce che spinge a uscire dall’interno e dei riflessi del sole, delle nuvole e dell’acqua sulle superfici di vetro, l’edificio sembra risplendere di nuovi stati d’animo creati dalla luce. Ovunque la luce del giorno e il sole entrano all’interno dell’edificio, il guscio di vetro diventa una pelle climatica che consente la vista dentro e fuori l’edificio, collegando l’interno e l’esterno. Entrambe le sale da concerto con i rispettivi foyer sono situate sull’asse longitudinale, simile alla linea di chiglia di una nave, formando così aree di ingresso a prua e poppa. La Grand Hall ospita 1744 poltrone e la medium hall ne tiene 874. Al centro, si trova la sala espositiva, che unisce tutti i foyer del teatro.
Tutti i tipi di spettacoli ed eventi possono svolgersi contemporaneamente, indipendentemente l’uno dall’altro: dall’Opera al balletto, dai concerti sinfonici ai musicals.
Questo progetto vive di una forte identità architettonica visiva e ci riporta all’antica Grecia Classica per l’importante funzione sociale di strumento di educazione comunitaria e culturale accogliendo tutta la popolazione locale.
Imperdibili gli spettacoli di luce notturni che illuminano di arte visiva le pareti del Grand Teatro di Chongqing.

Condividi su: